Italiani che contano al super torneo di WIJK AAN ZEE
Data: Saturday, 20 January @ 00:00:00 CET
Argomento: Tornei


20.01.2018 - (aggiunte 7 nuove foto) I "telescopi digitali" degli appassionati di cose scacchistiche sono ormai da qualche giorno puntati in direzione delle minuscole dune spazzolate dal vento di Wijk aan Zee, la grigia ma per molti versi irresistibile cittadina olandese che ospita, come da tradizione, il primo grande supertorneo della stagione. Una ...

...  competizione che ha soffiato proprio quest'anno sulla foresta di candeline della sua ottantesima edizione (!) e che allinea ai nastri di partenza alcune fra le star più acclamate degli scacchi planetari, a partire naturalmente dalla coppia formata dal norvegese campione del mondo Magnus Carlsen (indiscusso numero uno di tutte le liste Elo gestite dalla FIDE) e dallo statunitense Fabiano Caruana che nei prossimi mesi si giocherà la chance di approdare alla sfida iridata.
E' vero, scorrendo i tabelloni dei due tornei chiusi che fanno da traino all'intera manifestazione quel che salta subito all'occhio è l'assenza dei giocatori italiani che pure, in passato, quando i tornei chiusi erano addirittura tre, qualche indimenticabile zampata l'hanno lasciata, una per tutte il trionfo nel chiuso "C" del 2013 del GM Sabino Brunello (che andò a bissare il primo posto ottenuto due anni prima nello stesso torneo da Daniele Vocaturo).
Ma se le luci della ribalta sono impossibilitate a brillare sulle scacchiere e sugli staunton tricolori, il "dietro le quinte" di Wijk aan Zee rivela tutta un'altra storia. Una storia fatta di personaggi eccellenti, e conosciutissimi sia in Italia che all'estero, che armati della loro squisita umanità e professionalità si muovono in questa efficientissima enclave scacchistica dell'Olanda del nord per "apprendere dai migliori" e per continuare a tessere quell'infinita tela di contatti cui un organizzatore di eventi internazionali non può rinunciare. Stiamo naturalmente parlando di Yuri Garrett e di Gianvittorio Perico, il magico duo che oggi, oltre ad aver guidato le ragazze di Caissa Italia Pentole Agnelli alla conquista dello scudetto nel CIS a squadre femminile, regge le sorti dei tornei estivi di Porto Mannu e di Bergamo e che domani... chissà!
Le foto che ci hanno gentilmente inviate in margine alle loro scorribande in sala torneo meritano naturalmente d'essere pubblicate, viste e condivise da tutti. Attenzione, però: sono solo le prime. Presto ne arriveranno altre... dunque restate sintonizzati su queste pagine e buon divertimento.




 
Chi dice che non ci sono italiani nelle stanze che contano di Wijk aan Zee 2018? [foto ALINA L'AMI]



 
E' la stampa bellezza... [foto PERICO]




 
Yuri Garrett, Gianvittorio Perico e il nume tutelare del festival olandese: Jeroem Van Den Berg. [foto GARRETT]




 
La febbre degli scacchi è davvero contagiosa. [foto PERICO]




 
Lo spazio più ambito dell'intera sala torneo. [foto PERICO]




 
Carlsen e Svidler in analisi. La TV, almeno a queste latitudini, non può mancare... [foto PERICO]




Alina l'Ami, inginocchiata, prova ad immortalare due dei più brillanti protagonisti di questo torneo: lo statunitense Wesley So e il giovanissimo cinese Yi Wei. [foto PERICO]




La solitudine del campione. Dopo il trionfo nel London Classic, Fabiano Caruana è incappato in una prima settimana olandese arida di risultati. Gli scivoloni collezionati con Anand, Mamedyarov e Karjakin non fanno certo bene al morale, ma Fab è il Fab... inutile inzuppare i fazzoletti, al marzolino torneo dei candidati lo ritroveremo solido e brillante come sempre. [foto PERICO]



Qui a Wijk aan Zee le scacchiere "pesanti" abbondano. Scacchiere come questa, ad esempio, con due ex campioni del mondo a confronto: Anand e Kramnik. [foto PERICO]




Magnus Carlsen cerca la concentrazione prima del match che lo vedrà opposto alla Yifan Hou. La danza dei fotografi non pare disturbarlo più di tanto... [foto PERICO]


 

Il "frugale" kit di sopravvivenza della formidabile campionessa cinese. Della serie: per sopravvivere a Carlsen uno le prova proprio tutte... [foto PERICO]


 

Un inappuntabile Karjakin alle prese con la compilazione di rito del formulario. Una routine che qui a Wijk aan Zee provoca sempre un brivido d'apprensione, soprattutto quando si è costretti a mettere nero su bianco il nome dellavversario di giornata... [foto PERICO]


 

Anish Giri, l'eroe di casa. Qualcuno lo considera il giocatore più pattoso dell'intera storia degli scacchi, ma siamo convinti che si tratti di una banalissima illusione ottica. Il ragazzo è giovane... si farà! [foto PERICO]


 

La sala stampa di Wijk aan Zee 2018. Qui i campioni si concedono alle domande dei giornalisti e analizzano le partite appena concluse. Notare il dettaglio... [foto PERICO]







Questo Articolo proviene da treviglioscacchi.com
www.treviglioscacchi.altervista.org

L'URL per questa storia è:
www.treviglioscacchi.altervista.org/modules.php?name=News&file=article&sid=454