Sezioni
Tornei in Arrivo
Camp. Sociale
Tornei a Squadre
Cerca nel Sito



Attività in Sede

Chi siamo...
Esercitati con noi

Partite

Le Rubriche








Warning: preg_match() [function.preg-match]: No ending delimiter '/' found in /membri/treviglioscacchi/includes/counter.php on line 35

Warning: preg_match() [function.preg-match]: Unknown modifier '2' in /membri/treviglioscacchi/includes/counter.php on line 47
LISCATE: vince Roland, Ferrari e Silini brillano nel "B"
18.10.2011 - Il GM filippino Roland Salvador si è aggiudicato per spareggio tecnico la Prima Edizione del Trofeo Liscate Scacchi che ha catturato l'attenzione degli appassionati lombardi da venerdì 14 a domenica 16 ottobre. Alle spalle del vincitore, con gli stessi punti (4 su 5), ma con un Buchholz decisamente più basso, si è invece classificato l'IM sudafricano...


... Kenny Solomon che, a sorpresa, è riuscito a far meglio, di mezza lunghezza, del numero uno del tabellone, il GM Joseph Sanchez (che ora vive in Francia ma che solo qualche anno fa, spero lo ricorderete, fu gradito ospite del nostro sodalizio in una indimenticabile serata fatta di partite lampo e analisi illuminanti), attardato da almeno due patte di troppo: quella del 2° turno, che lo vedeva opposto al ritrovato Elia Mariano (Elo 2208), e quella del 4° turno patita per mano dell'irriducibile FM Pietro Dario Pace. Quarto posto, infine, per il terzo titolato filippino in gara, l'IM Rolly Martinez, e ottima quinta piazza, con 3,5 su 5, per il sempre più intraprendente undicenne milanese Luca Moroni Jr, (Elo 1998) capace persino, in quest'occasione, di pattare all'ultimo turno con il Maestro Internazionale Virgilio Vuelban (Elo 2353) e ormai chiaramente destinato ad entrare col piglio del protagonista nel sempre più affollato e florido giardino delle promesse scacchistiche tricolori.
A battersi contro questi e altri colossi c'era purtroppo un solo trevigliese, il former president Domenico Acunzo che, generoso come sempre, ha fatto un grosso favore agli organizzatori dell'evento trasferendo le sue poche armi e i suoi ancor più scarni bagagli dall'Open "B" dov'era iscritto, nell'arena indigesta del torneo principale. Per lui, alla fine dei giochi, i contabili non hanno potuto far altro che certificare un 19° posto in classifica (su 20 giocatori presenti) e ben quattro sconfitte. L'unico punto realizzato dal nostro eroe è venuto da un forfait al 2° turno, dunque non fa testo. Ogni altro commento ci pare superfluo: dopo il terzo posto ottenuto una decina di giorni fa nel torneo sussidiario giocato all'Excelsior, Acunzo avrebbe sicuramente potuto recitare un ruolo da protagonista anche in terra milanese... aver rinunciato ad un pizzico di gloria personale per aiutare il torneo di punta a salpare in maniera dignitosa la dice lunga sulla caratura del personaggio e sul suo amore per gli scacchi. Chapeau.

Ma se per Acunzo ogni turno di questo torneo si è rivelato un calvario, non altrettanto si può dire per gli altri quattro moschettieri trevigliesi presenti nell'Open "B": Paolo Ferrari, Nazario Menato, Bruno Silini e Dimitrije Vuckovic che hanno invece lottato, sbuffato e dato spettacolo come si conviene a queste latitudini.




Bruno Silini (coi pezzi neri alla scacchiera 9) e il Presidente Nazario Menato (con l'immancabile visiera da pokerista incallito) alle prese con la complessa fase dell'apertura... [foto LISCATE]



Il migliore del gruppo si è rivelato senza dubbio Paolo Ferrari che ha chiuso imbattuto il suo accidentato percorso di guerra collezionando ben tre vittorie e due patte. Con i quattro punti conquistati sul campo, Paolo (che partiva col pettorale numero 14) si è così ritrovato in cima alla classifica finale in compagnia di altri due giocatori e solo l'antipatico frullo del silicio ha potuto allontanarlo dal primo gradino del podio che avrebbe senza dubbio meritato se l'algoritmo di spareggio avesse potuto attribuire un qualche peso alla forza media degli avversari incontrati o alla performance realizzata: 2004!. Ma tant'è, così non è stato e Paolo si è dovuto accontentare del terzo posto, preceduto d'un soffio da Francesco Beltrami (2°) e dal felice vincitore Daniele Marchini.
Peccato. Al nostro giocatore rimangono comunque appiccicate due note positive: un cospicuo bottino di punti Elo che dovrebbe proiettarlo, dal 1° novembre, oltre quota 1700, e la solida consapevolezza di aver raggiunto una nuova maturità agonistica. Da qui in avanti, insomma, Paolo rischia davvero di diventare un avversario scomodo per chiunque...




Lo sguardo di Paolo Ferrari va in quest'occasione al fotografo ufficiale della manifestazione, lo perdoniamo volentieri per la fatale distrazione, ma l'importante, per noi trevigliesi, era riuscire comunque ad immortalare questo piccolo istante di gloria sportiva... operazione riuscita. [foto SILI]



Il presidente Nazario Menato (19° in tabellone su 22 iscritti) non ha brillato come Ferrari, ma con i suoi 2 punti su 5 (+1 =2 -2) è comunque riuscito a scalare qualche posizione in graduatoria assestandosi infine al 15° posto assoluto con una condotta di gara perfettamente in linea con le aspettative. I prossimi tornei sapranno dirci qualcosa di più sull'effettivo stato di forma di uno dei decani dello scacchismo trevigliese.
Chi è invece andato ben oltre i bugiardi pronostici della vigilia è stato senza dubbio Bruno Silini (Elo 1605) che si è piazzato al quinto posto con 3,5 su 5 (ben 12 gradini più in alto rispetto al ranking iniziale) ed una performance pari a 1806 punti! Bruno ha esordito nel torneo con passo incerto (una patta al 1° turno e una sconfitta al secondo), ma con le successive tre vittorie consecutive ha poi scalato d'autorità il ripido versante della classifica lasciandosi alle spalle avversari ben più quotati di lui ma, evidentemente, meno avvezzi alla lotta. Con quest'ottimo piazzamento Silini si candida d'ufficio ad un finale di stagione ricco di soddisfazioni, a patto, ovvio, di mantenere un rendimento sportivo costante dall'inizio alla fine di una competizione, cosa che, fin qui, non gli è sempre riuscita. E' tempo di vendemmia, caro Bruno, non di beneficenza.




Un Bruno Silini più che soddisfatto riceve il giusto premio riservato alle sue fatiche sportive. Questa volta lo sguardo dell'atleta va nella direzione giusta... o quasi. [foto FER]



Dopo l'opaca prova fornita a Bergamo nel Festival Weekend della Lombardia, Dimitrije Vuckovic era atteso al riscatto e, proprio come ci si aspettava da un fiero combattente del suo calibro, riscatto è stato. Con 3 punti su 5 Dimitrije, che ai nastri di partenza occupava la 18a corsia, si è infatti assestato al 10° posto della graduatoria finale cedendo le armi al solo Michele Libutti (Elo 1751 e 4° alloro del torneo). Per il resto solo vittorie e pareggi che hanno riconciliato il nostro sodale con pezzi e scacchiera.

Fabio Maffeis si è invece ritrovato da solo a difendere i colori della Scacchistica Trevigliese nell'Open "C" della kermesse liscatese che ha raccolto solo dieci iscritti. Fabio, ultimo Elo del torneo, ha disputato un'ottima prima parte di gara partendo a razzo con un folgorante 2 su 2 che lasciava di stucco i suoi avversari, ma nei successivi tre incontri, disputati evidentemente coi serbatoi scarichi, il trevigliese inanellava solo sconfitte rimanendo così intrappolato nella parte bassa della classifica, al 7° posto. Un banale contrattempo per un esordiente quasi assoluto...




Fabio Maffeis in un'istantanea da cartolina. [foto LISCATE]






Postato il Tuesday, 18 October @ 13:50:00 CEST di scarabel
 
Login
Nickname

Password

Codice di Sicurezza: Codice di Sicurezza
Digita il Codice di Sicurezza

Non hai ancora un tuo account? Crealo Qui!
Links Correlati
Vota l'Articolo
Media Punteggio: 4.5
Voti: 2


Concediti un attimo di pausa e vota per questo articolo:

Eccellente
Molto Buono
Buono
Sufficiente
Pessimo

Opzioni
Argomento associato

Tornei

"LISCATE: vince Roland, Ferrari e Silini brillano nel "B"" | Login/Crea Account | 1 commento
I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Re: LISCATE: vince Roland, Ferrari e Silini brillano nel "B" (Voto: 0)
di Anonymous il Saturday, 29 October @ 12:55:44 CEST
Il fotografo non ufficiale del torneo dovrebbe farsi un esame di coscienza!


[ Rispondi ]