Sezioni
Tornei in Arrivo
Camp. Sociale
Tornei a Squadre
Cerca nel Sito



Attività in Sede

Chi siamo...
Esercitati con noi

Partite

Le Rubriche








Warning: preg_match() [function.preg-match]: No ending delimiter '/' found in /membri/treviglioscacchi/includes/counter.php on line 35

Warning: preg_match() [function.preg-match]: Unknown modifier '2' in /membri/treviglioscacchi/includes/counter.php on line 47
19.05.11 - Ma quando i risultati non si vedono...
e nessuno ti sa dire perché



Eccovi il diario di bordo dell'avventura scacchistica più eccitante di sempre: come partire da un Elo pari a 0 per raggiungere alfine (non importa quando) quota 2000. Riuscirà il nostro eroe a coronare quest'impresa dal sapore donchisciottesco? Rimanete aggrappati con tutte le vostre forze a questa rubrica e lo
scoprirete.
[SML]


di GUIDO "COACH" TEDOLDI
[email protected]



Da qualche ora è terminato il campionato sociale 2011 del mio Circolo, l'A.D. Scacchistica Trevigliese. Nella 5ª tappa, quella Fischer Random (o scacchi 960 come sono anche noti, visto che quello è il numero delle possibili configurazioni iniziali assunte dai pezzi) sono arrivato ultimo su 14 partecipanti. Ho sconfitto al primo turno Valter Scotti, un 1N da 1.900 di Elo, e per il resto il mio gioco non è stato all'altezza.
Mi sembra di essere un pugile suonato. Mi sembra di sbattermi per migliorare la mia abilità in questo gioco tremendo che sono gli scacchi... ma niente, è come se fossi sempre incatenato al terreno dal mio scarso talento.
Nel film «Karate Kid», quello del 1984 di John G. Avildsen che iniziò la saga, a un certo punto il maestro Miyagi dice al suo allievo: «Puoi stare sul marciapiede di destra, quello dove non sanno giocare, e va bene. Puoi stare sul marciapiede di sinistra, dove sanno giocare, e va bene. È nei momenti in cui stai attraversando che rischi di essere travolto dai tir».
Ecco, io sto attraversando. E passano i tir.
In questa fase gioco bene una partita, e quella dopo sembro un incapace. In una partita tengo testa a chi ha centinaia di punti Elo più di me, nella successiva non vengo a capo dei problemi che mi pone chi ha centinaia di punti Elo meno di me. Vado e vengo, oscillo tra il vedere tutto e il non vedere niente, tra il dominare la scacchiera e il non riuscire nemmeno a sviluppare come si deve i pezzi.
È un calice amaro. Una notte buia.
Parlo per frasi fatte, accidenti a me. Non riesco nemmeno a essere creativo ed efficace nel mio mestiere di scrittore, dove forse un po' di talento ce l'ho... come potrò mai riuscire a domare gli scacchi per i quali è evidente che talento non ne ho?
Non mi arrendo. Vado avanti. Quel tir che sta arrivando non ce la farà a investirmi.


Caravaggio, Maggio 2011








Guido Tedoldi

Copyright © by treviglioscacchi.com All Right Reserved.

Pubblicato il: 2011-09-29 (398 letture)

[ Indietro ]
Elo