Sezioni
Camp. Sociale
Tornei in Arrivo
Tornei a Squadre
Cerca nel Sito



Attività in Sede

Chi siamo...
Esercitati con noi

Partite

Le Rubriche








Warning: preg_match() [function.preg-match]: No ending delimiter '/' found in /membri/treviglioscacchi/includes/counter.php on line 35

Warning: preg_match() [function.preg-match]: Unknown modifier '2' in /membri/treviglioscacchi/includes/counter.php on line 47
Semilampo

A.D. Scacchistica Trevigliese

Documenti istituzionali
1. Il Regolamento interno dell'Associazione
pagina a cura dello staff di treviglioscacchi.com



Regolamento dell'Associazione

Il presente Regolamento Interno dell’Associazione viene stilato in ottemperanza all’art.5 comma "a" dello Statuto ed ha lo scopo precipuo di definire gli Organi di Governo della A.D. Scacchistica Trevigliese, e di delineare le figure e le competenze delle Cariche sociali nonché di fornire norme per regolamentare la vita sociale e l’attività interna dell’Associazione.

Art. 1 Definizione degli organi di governo dell’associazione

A - ASSEMBLEA DEI SOCI
L’Assemblea dei Soci è la riunione dei Soci in seduta plenaria ordinaria o straordinaria: Essa è valida se vi partecipano almeno la metà più uno dei Soci (anche per delega) in prima convocazione, e un terzo più uno dei Soci (anche per delega) in seconda convocazione. L’Assemblea è sovrana e conferisce ai Soci che ricevono più voti le Cariche sociali per cui si sono candidati; delibera in merito a modifiche da apportare allo Statuto, al Regolamento Interno dell’Associazione e allo spostamento della Sede qualora se ne presenti la necessità o la convenienza. L’Assemblea inoltre discute ed approva gli argomenti all’ordine del giorno della riunione ordinaria annuale (e delle eventuali riunioni straordinarie), tra cui il Consuntivo di Gestione, e il Preventivo di massima per l’anno seguente che viene sottoposto per l’attuazione al Consiglio direttivo; discute ed approva a maggioranza proposte per migliorare l’organizzazione e la vita sociale dell’Associazione.

B – CONSIGLIO DIRETTIVO
Il Consiglio Direttivo ha funzioni consultive ed esecutive. E’ composto dal Presidente, dal Segretario, dal Direttore tecnico e dai Consiglieri eletti dall’Assemblea dei Soci. I membri del Consiglio, ognuno per la propria parte, danno esecuzione alle decisioni approvate dall’Assemblea; Il Consiglio direttivo prende tutte le decisioni necessarie alla soluzione dei problemi correnti; le decisioni di spesa non decise dall’Assemblea che si presentano nel corso dell’anno, vengono prese dal Consiglio a maggioranza. La sostituzione di un membro del Consiglio avvenuta per dimissioni necessita la convocazione di un’Assemblea straordinaria.

Art. 2 Definizione delle cariche sociali, funzioni e competenze

A - CARICHE SOCIALI Le cariche sociali sono assunte dai Soci candidati eletti dall’Assemblea e si concretizzano nelle funzioni e competenze loro attribuite; le Cariche sociali non sono cumulabili salvo deroghe concesse dall’Assemblea dei Soci dovute a incolmabile mancanza di candidature; in ogni caso non è ammesso il cumulo della carica di Tesoriere con quella di Revisore dei Conti. Le cariche sociali si configurano nelle funzioni di:
- Presidente
- Presidente ad honorem
- Vicepresidente
- Segretario
- Direttore Tecnico
- Tesoriere
- Revisore dei Conti
- Consigliere

B - FUNZIONI E COMPETENZE
1. Il Presidente
Ha funzione direttiva, propositiva e decisionale. E’ il Responsabile e Rappresentante dell’Associazione presso la FSI e presso il Comitato Regionale e Provinciale. In caso di necessità, egli può delegare ed essere sostituito dal Vicepresidente (eccetto quando la delega non è accettata ed è richiesta l’esclusiva presenza del Presidente). Al Presidente compete la mansione di Agente delle Pubbliche Relazioni dell’Associazione; tiene i contatti con le Autorità cittadine, in particolar modo con l’Assessorato alla Cultura e Tempo libero del Comune, informa la Stampa locale circa le attività sociali si attiva per diffondere l’esistenza dell’Associazione e l’acquisizione di fondi presso potenziali Sostenitori e Sponsor. Il Presidente convoca le assemblee ordinarie e straordinarie e presiede il Consiglio Direttivo.
Il Presidente ad honorem non ha alcuna funzione esecutiva.

2. Il Segretario
Ha funzione amministrativa, propositiva e decisionale. Sostituisce, previa delega, il Presidente in caso di necessità. Tiene i rapporti con la Federazione (affiliazione dell’Associazione, tesseramento dei Soci), espleta le mansioni di segreteria: corrispondenza, inventario, archivio, convocazioni d’assemblea, comunicazioni ai Soci; effettua gli acquisti di materiale, riceve le quote di iscrizione e le cede al Tesoriere, redige i verbali d’Assemblea, stende il Preventivo di gestione e i Rendiconti economici dei Tornei.

3. Il Direttore Tecnico
Ha funzione tecnica, propositiva e decisionale. Programma l’attività sociale e stende il rendiconto agonistico dei tornei, organizza corsi per principianti e progrediti, conferenze, dibattiti e seminari sul gioco; tiene i contatti con i circoli limitrofi, con la Federazione, con il Comitato Provinciale e Regionale per quanto riguarda l’attività agonistica e con il settore arbitrario della Federazione, per le informazioni sui regolamenti di cui ha buona conoscenza; a sua discrezione forma la squadra dell’Associazione in base a criteri di forza gioco e disponibilità dei giocatori.

4. Il Tesoriere
Ha funzione contabile; custodisce la cassa dell’Associazione; tiene e redige il Rendiconto di Cassa; riceve dal segretario le quote di iscrizione ed altre somme in entrata da Sostenitori e Sponsor; anticipa o rimborsa le spese deliberate ed effettuate dal Presidente, dal Segretario e dal Direttore tecnico. Redige il Consuntivo di gestione dell’anno sociale in corso.

5. Il Revisore dei Conti
Ha funzione di controllo. Esamina il Rendiconto di cassa e il Consuntivo di gestione e ne verifica la correttezza prima che venga sottoposto all’Assemblea annuale dei Soci.

6. I Consiglieri
Hanno funzione consultiva, propositiva e decisionale; sono minimo 3 e massimo 5. Fanno parte del Consiglio Direttivo con il compito di coadiuvare il Presidente, il Segretario e il Direttore tecnico nel prendere decisioni per risolvere problemi correnti ed per approvare iniziative di spesa che prevedono una decisione a maggioranza.

Art. 3 Norme per l’attivita’ sociale

a. Serate di gioco
La serata di gioco ufficiale è stabilita nel giorno di mercoledì a partire dalle ore 21.00 e al sabato dalle 15 alle 19.

b. Quote sociali
Le quote annuali di iscrizione all’Associazione vengono stabilite di anno in anno dall’Assemblea dei Soci.

c. Scadenzario tesseramenti
Le iscrizioni sono aperte tutto l’anno, tuttavia per motivi organizzativi e di amministrazione, la richiesta delle tessere verrà inoltrata alla FSI ogni due mesi ed esattamente: 15 Dicembre - 15 Febbraio - 15 Aprile.
Dopo tale data esaurendosi l’attività sociale, la richiesta di tesseramento verrà posticipata al 15 Dicembre successivo.

e. Utilizzo del materiale sociale
Tutto il materiale relativo al gioco (pezzi, scacchiere, orologi, libri e riviste) è di proprietà dell’Associazione e di norma non può essere asportato a titolo privato. Tutti i Soci sono esortati a trattare con civiltà il materiale sociale che è patrimonio comune allo scopo di farlo durare il più a lungo possibile, soprattutto gli orologi.
I libri non sono asportabili salvo deroghe particolari. Possono essere letti e consultati solo nella sede dell’Associazione.
Le riviste di scacchi possono essere prese in prestito per una lettura casalinga ma devono essere registrate nell’apposito Quaderno dei Prestiti, dove verrà segnata la data di uscita, la data di riconsegna e la firma del Socio. In generale si potrà prendere in prestito il penultimo numero arrivato della rivista in questione, ciò affinché l’ultimo numero rimanga a disposizione dei Soci. La durata del prestito non deve superare 1 mese.

f. Contegno dei Soci
Il contegno dei Soci durante la permanenza nei locali dell’Associazione deve essere improntata alla massima educazione e civiltà. Con riferimento all’art.1 dello Statuto, si ribadisce il concetto che l’Associazione è una libera assemblea di persone che si riuniscono per giocare a scacchi senza distinzioni di alcun tipo e cioè di: nazionalità, etnia, sesso, religione, tendenza politica, censo, stato sociale, titolo di studio. In considerazione delle diversità esistenti il rispetto che ne deriva deve essere totale e reciproco tra i Soci.

g. Informazioni
I Soci sono pregati di tenersi informati sull’attività dell’Associazione consultando le informazioni affisse in bacheca.

h. Divieto di fumare
Nella sede dell’Associazione, per decisione dell’Assemblea dei Soci è fatto divieto di fumare.

i. Pulizie
Non potendo l’Associazione permettersi di pagare un’impresa di Pulizie, tutti i Soci sono invitati a tenere in ordine gli armadi e pulita la Sede partecipando saltuariamente alla pulizia dei locali e delle suppellettili.

La Segreteria dell’Associazione - Revisione Ottobre 2009